Lionsteel SR-1

 

Il coltello in questione ha una genesi molto lunga, iniziata con una realizzazione precedente, il PX, progetto di un chiudibile poi utilizzato per un altra azienda italiana e fatto in una versione con lama diversa per il forum MCKF, ora inattivo.  Il SR-1 infatti e' nato a seguito dalle mie insistenze e voler fare qualcosa in piu' visto che il px non era stato realizzato come il progetto originale.

Decisa la produzione si sono dovute affrontare tutti i problemi che la produzione di un manico in titanio realizzato dal pieno puo dare, titanio grado 5 per l'esattezza.  Dal numero di giri per evitare che il titanio impastasse  gli utensili al precarico del liner che non si deformava piu di tanto sia per il materiale stesso che per la presenza dell'altra parete che impedisce il piegamento oltre un certo angolo. Problemi man mano risolti.  Il manico, come detto e' stato ricavato dal pieno, ottenendo nella stesso modo sia i vari alloggiamneti della bulloneria, la sede del Rotoblock, della clip ed ovviamente la forma ergonomica e la texture.

Per la lama si è optato per l'acciaio Uddeholm Sleipner, acciaio per la prima volta usato su un coltello industriale. Scelta che si e' rilevata ottima. Con dei trattamenti ottimizzati attraverso un metodo messo a punto negli anni si sono ottenute migliorie prestazionali in tutti gli ambiti. Il filo generato si dimostrato molto tagliente e duraturo. Da test pratici fatti il coltello che ha una lama di poco piu di 9 cm ha effettuato 600 tagli di corda sintetica da 20 mm, nel video ci sono i primi 400, prestazione davvero ezzezionale considerando appunto che la lama è corta e che in test analoghi i comuni acciai utilizzati in coltelleria com lame lunghe anche il doppio si sono fermati a circa 100.  Inoltre pur non essendo un acciaio inox non ha avuto nei vari utilizzi, a contatto di alimenti, terra , umidità ed altro problemi di corrosione.

 

Il SR-1 per via delle varie innovazioni, compresa la sicura Rotoblock, coperta da brevetto, è stato premiato come coltello più innovativo dell'anno allo Blade show di Atlanta. Questo a sottolineare che l'impegno tecnico e la relativa ricerca profusa sono state fuori dall'ordinario. Il premio non ha mai varcato fino al 2010 i confini degli stati uniti.

lionsteel SR-1 a

Lionsteel SR-1 b

Alla versione originale ne e' stata affiancata una col manico in alluminio dal prezzo favorevole.